Indimenticabile Liz Taylor

Print Friendly
Mostra Liz Taylor fino al 30 Giugno

Mostra “Impareggiabile Liz” dal 19/4 al 30/6

Fermo Immagine, Museo del Manifesto Cinematografico di Milano
Venerdì 19 aprile si è tenuta la serata inaugurale del Fermo immagine – Museo del Manifesto Cinematografico di Milano,  in uno stabile industriale d’epoca interamente ristrutturato, situato nella storica Via Gluck, resa celebre da Adriano Celentano ed oggi riconosciuta come via storica della metropoli milanese, a due passi dalla Stazione Centrale…

Un murales, ispirato ai più noti manifesti cinematografici, decora il muro esterno del Museo, realizzato dal giovane artistaurbano FabioAcme107…il bacio di “Via col vento”, “Il Gattopardo”, “Avatar”, “E.T.”, “Star Wars”, “Amarcord”,

la scritta “Yuppi Du” ed un simpatico ritratto di Adriano Celentano…

Fabioacme107 con il suo murales

L’archivio di Fermo Immagine è uno dei più forniti d’Italia…

I manifesti storici dei capolavori dei più grandi registi …Federico Fellini, Alfred Hitchcock, Luchino Visconti, Stanley Kubrick

Manifesti storici

La mostra intitolata “Impareggiabile Liz”,
è stata inaugurata con un omaggio al mito di Liz Taylor,
per celebrare  il 50° anniversario del colossal  cinematografico
“Cleopatra“…
Elizabeth Taylor in Cleopatra
La mostra racconta la straordinaria carriera dell’attrice con centinaia di manifesti, locandine originali, video, foto, gadgets, riviste d’epoca,  riproduzioni di abiti indossati da Liz realizzate dalla Sartoria Pia Rame di Milano e copie dei famosi gioielli realizzati da De Liguoro Bijoux di Milano
Elizabeth Taylor gioielli
liz taylor smeraldi
Il collezionista Sergio Salemi ha prestato per l’occasione la copia del favoloso diamante
da 68 carati,che Richard Burton regalò alla moglie Liz nel 1969 e che ancora oggi
porta il nome Taylor-Burton
Liz  amava i gioielli costosissimi…
Liz Taylor gioielli
Madrina della serata è stata  Marina Castelnuovo, sosia ufficiale di Liz Taylor…

Marina Castelnuovo sosia Liz Taylor

Liz  è sicuramente un’indimenticabile icona di stile, straordinariamente bella,
dal carattere ribelle e con quello sguardo di un colore indefinito tra il blu ed il viola …
Liz Taylor occhi viola

Liz, come la chiamano tutti, nonostante la sua ben nota avversione per quel soprannome, nasce a Londra il 27 febbraio 1932 come Elizabeth Rosemond Taylor,

figlia di un commerciante d’arte Francis Lenn Taylor e dell’attrice Sara Viola Warmbrodt …

Liz Taylon con i genitori

La sua prima esperienza nel mondo del cinema è precoce,  nel 1942 esordisce  nel film,

prodotto dall’Universal

‘There’s One Born Every Minute”

Poster There's one born every minute
Liz Taylor in There's one born every minute

Nel 1943 l’attrice è ingaggiata dalla Metro Goldwyn Mayer, dove esordisce in un film commovente,  che la porta all’attenzione del pubblico…

‘Torna a casa Lassie!’

Torna a casa Lassie

Nel 1944, appare nel suo primo film come protagonista,Gran Premio

di Clarence Brown con Mickey Rooney, interpretando la bambina-prodigio Velvet Brown, che allena un cavallo per vincere l’ Aintree Grand National, dove ottiene un grandissimo successo, da lì comincia la sua strepitosa carriera…

Gran premio

Piccole donne

Nel 1949 “Piccole Donne”

Metro Goldwyn Mayer Studios

Frequentò  la scuola direttamente negli studi della Metro Goldwyn Mayer …

Si diplomò alla University High School di Los Angeles nel 1950…

University High School di Los Angeles

Nello stesso anno, a soli 18 anni, si sposa per la prima volta con il multimiliardario

Conrad Hilton Jr, erede della famiglia Hilton, quella della catena di alberghi…

Liz Taylor sposa Conrad Hilton Jr.

La casa cinematografica Metro Goldwyn Mayer provvede a gestire la cerimonia…

L’abito da sposa,  costato all’epoca circa 1.500 dollari, è stato disegnato da

Helen Rose

costumista e designer di punta della casa cinematografica…

Helen Rose costumista

Un mese dopo il matrimonio esce nelle sale cinematografiche “Il padre della sposa”,

interpretato da Liz con  Spencer Tracy per la regia di Vincente Minnelli...

Il padre della sposa

Il matrimonio con Hilton dura soltanto 9 mesi,

a causa della forte dipendenza dall’ alcol dello sposo…

La Taylor si è sposata 8 volte in 79 anni ed ha avuto ben… 7 mariti!

Nel ’52  sposa l’attore  Michael Wilding dal quale poi divorzia…

Elizabeth Taylor sposa Michael Wilding

Nel ’57 sposa il produttore Mike Todd, ma questa volta non finisce con un divorzio,

ma con la morte del marito in un incidente aereo…

Liz Taylor sposa MikeTodd
Nel ’59 sposa il cantante Eddie Fisher,  dal quale poi divorzia…

Liz Taylor sposa Eddie Fisher

Nel ’64 sposa l’attore Richard Burton, il grande amore della sua vita,

dal quale divorzia 10 anni dopo…

Liz-Taylor-nozze-con-Burton

per poi … risposarlo ancora nel 1975 e ri-divorziare nel 1976…

Liz-Taylor-seconde-nozze-con-Burton

La loro una storia d’amore che, all’epoca, riempì le pagine di tutti i giornali del mondo,

la fece diventare una vera e propria femme fatale

Nel ’76 sposa il senatore John Warner, dal quale divorzia 6 anni dopo…

Liz Taylor sposa John Warner

Nel ’91 sposa il muratore Larry Fortensky, conosciuto in clinica durante una disintossicazione,

dopo 5 anni l’idillio finisce in divorzio…

Liz Taylor sposa Larry Fortensky

Secondo il settimanale britannico “The Sunday Express”, Liz sarebbe stata intenzionata a sposarsi per la nona volta con un fotografo di origini iraniane di nome Firooz Zahedi, diciassette anni più giovane della diva, di cui si era follemente innamorata…

Liz ritratta da Firooz Zahedi in Iran
Liz ritratta da Firooz Zahedi

Liz in Iran

 

Liza Taylor in Iran

Rapsodia

1954 Rapsodia

Lord Brummell

1954 Lord Brummell

Il gigante

La Gatta Sul Tetto Che Scotta

La pista degli elefanti

Improvvisamente l'estate scorsa

1959 Improvvisamente l’estate scorsa

Nel 1960 vinse il suo primo Oscar con “Venere in visone” di  Daniel Mann

Venere in visone

Il suo mito, tuttavia, resta legato al 1960, quando la Taylor divenne l’attrice più pagata di Hollywood,

firmando un contratto da …7 milioni di dollari con la 20th Century Fox,

per interpretare la regina Cleopatra nell’omonimo film in costume…

Cleopatra

Il colossal  “Cleopatra” , vincitore di 4 premi oscar, richiese anni di lavorazione a Roma a Cinecittà e poi in Spagna, Inghilterra ed Egitto…

Nel 1966 vinse il suo secondo Oscar con

Chi ha paura di Virginia Woolf? di Mike Nichols 

Chi ha paura di Virginia Woolf

La bisbetica domata

1967 La bisbetica domata

Liz Taylor nel film I Flinstones

Nel 1994 “I Flinstones”

 

Liz Taylor e Michael Jackson

 

Liz è stata grande amica di Montgomery CliftRock Hudson e Michael Jackson

Liz Taylor e Montgomery Clift
Liz and Rock Hudson

Liz Taylor ha lavorato con i più importanti attori del suo tempo…

Richard Burton,  Paul Newman, Rock Hudson, Spencer Tracy, Montgomery Clift, Vittorio Gassman, Marlon Brando, James Dean… sotto la guida di importanti registi come Vincent Minnelli, Franco Zeffirelli, Richard Vidor, William Dieterle, Joseph Mankiewicz, John Huston, Joseph Losey, Mike Nichols…

Un raro ritratto di Elizabeth Taylor con gli occhi “violetti”  è stato dipinto

dall’icona della pop art

Andy Warhol,

il quadro è intitolato Silver Liz

Liz Taylor ritratta da Andy Warhol

Liz negli ultimi anni era diventata una testimonial appassionata di cause umanitarie,

in particolare per la ricerca sull’Aids

Liz Taylor Art against aids

Liz-Taylor

Liz Taylor è stata e sarà sempre una delle star più amate di Hollywood…

 

 


 

 

 

 

You can se vuoi lascia un commento, or trackback from your own site.

4 Responses to “Indimenticabile Liz Taylor”

  1. Closing the last half mile to Bay Shore, the “Lauren Kristy” swallowed gulps of the now oily-black water with its bow,
    seeming caught in a sea-and-sky void presently pierced
    by the pinpoints of light defining the approaching
    coast ahead and the 7. Gas BBQ grills and stereo cockpit speakers plus
    showers on large swim platforms make an awesome adventure.
    Solar panels are basically any panel that uses the sun’s thermal power to produce electrical energy.

    My weblog – make ahead crock pot freezer meals

  2. This will enhance your self-confidence about your selection for the camp.

    When you’re giving such lessons you have to know the boundaries
    of the individual that you’re working with. Group
    video games like basketball, soccer, and field hockey are good methods to have fun and learn new
    abilities. For something more duarable consider
    card stock or other heavier paper. These people are
    held in deplorable conditions with several people per square meter,
    meaning that they cannot even lie down to sleep. A special type of fun teen summer camps which teens can benefit from is the type usually supported
    by a school system. They have slowly realised it is part of me, who
    I am and it is now also my life as a coach. These
    boot camps not only offer sessions at certain periods through out the year and have limited space.
    They develop self esteem and confidence, and knowledge of
    what is required to lead a healthy and a happy lifestyle.
    It has very exclusive reserves and a very high standards of living and accommodation.

    Review my homepage; delray beach boys summer Camp

  3. s activities include tobacco leaf procurement and processing, product manufacturing, distribution and
    responsible sales and marketing. Womens yoga pants should
    be convenient so as to be able to create free-flowing campaign. You can simply
    get one particular and slip into it not having feeling unpleasant.

    My web site – Ladies gym designer clothes Cheap

  4. Next, find out more about the benefits of Kegel Exercises now.
    an experience that opens your eyes, softens your heart, and quiets you a little bit.
    Kegel exercises were started by the American physician A.

    Feel free to visit my web site :: polyvore outfits for teenage girls

Se lo desideri lascia un commento

rss
Powered by WordPress