Pollock e gli Irascibili

Print Friendly, PDF & Email

 

Locandina Mostra Pollock e gli Irascibili

Dal 24 settembre fino al 16 febbraio 2014

Milano ospita al Palazzo Reale

Palazzo Reale-Milano

la mostra

“Pollock e gli Irascibili”

che ripercorre la storia dell’Espressionismo Astratto americano, sviluppatosi dagli anni Quaranta agli anni Sessanta, periodo in cui l’arte si rivoluziona, scopre nuovi mezzi espressivi mai sondati prima e sposta l’asse culturale mondiale dall’Europa all’America…

L’arte contemporanea iniziò con un atto di protesta…

Nel maggio del 1950 un gruppo di artisti …si guadagnò il titolo di Irascibili, perchè  protestava per la sua esclusione da una grande mostra al Metropolitan Museum di New York…

Metropolitan Museum di New York

Nel gennaio del 1951 la rivista Life pubblica il celebre scatto della fotografa Nina Leen, che verrà esposta nella mostra di Palazzo Reale,  che ritrae quindici dei diciotto “Irascibili” vestiti da banchieri…

Gli Irascibili

Gli Irascibili

Al centro Jackson Pollock poi…Willem de Kooning, Mark Rothko, Barnett Newman, Robert Motherwell, Adolph Gottlieb, William Baziotes, James Brooks, Bradley Walker Tomlin, Jimmy Ernst, Ad Reinhardt, Richard Pousette-Dart, Theodoros Stamos, Clyfford Still e l’unica donna del gruppo Hedda Sterne…

In mostra alcuni capolavori che hanno fatto la storia, provenienti dal famoso Whitney Museum di New York …

Whitney Museum di New York

La mostra è dedicata agli artisti dell’action painting

Olii che gocciolano e campi di colore sono le caratteristiche innovative di questo nuovo linguaggio pittorico…

Alla mostra…non solo Jackson Pollock, ma anche… Barnett Newman, Arshile Gorky, Clifford Still, Adolph Gottlieb, Robert Motherwell, Franz Kline, David Smith, Mark Rothko, Ad Reinhardt e Willem de Kooning…

Protagonista indiscussa della mostra è l’opera Number 27 di Jackson Pollock … una tela di circa tre metri di lunghezza, dipinta ad olio, smalto e pittura d’alluminio,  realizzata nel 1950

NUMERO 27, Jackson Pollock

NUMERO 27, Jackson Pollock

Mahoning di Franz Kline  1956, olio e collage di carta su tela, poche pennellate in bianco e nero…

Franz Kline

Franz Kline

MAHONING, Franz Kline

MAHONING, Franz Kline

Number 18 di Ad Reinhardt, olio su lino (1948/1949)

Ad Reinhardt

Ad Reinhardt

NUMBER 18, Ad Reinhardt

NUMBER 18, Ad Reinhardt

Untitled Blue, Yellow, Green on Red la grande campiture di colore di Mark Rothko (1954)

Mark Rothko

Mark Rothko

UNTITLED, BLUE, YELLOW, GREEN ON RED, Mark Rothko

UNTITLED, BLUE, YELLOW, GREEN ON RED, Mark Rothko

Woman Accabonac di Willem de Kooning, con le sue figure femminili astratte (1966)…

Willem de Kooning

Willem de Kooning

WOMAN ACCABONAC, Willem de Kooning

WOMAN ACCABONAC, Willem de Kooning

Landscape Abstract di Willem de Kooning, olio su carta ( 1949) e

Door to the River di Willem de Kooning , olio su tela (1960)

LANDSCAPE ABSTRACT, Willem de Kooning

LANDSCAPE ABSTRACT, Willem de Kooning

DOOR TO THE RIVER, Willem de Kooning

DOOR TO THE RIVER, Willem de Kooning

Hudson River Landscape di David Smith, acciaio saldato dipinto e acciaio inossidabile (1951)

David Smith

David Smith

HUDSON RIVER LANDSCAPE, David Smith

HUDSON RIVER LANDSCAPE, David Smith

The Promise di Barnett Newman, olio su tela (1949)

Barnett Newman

Barnett Newman

THE PROMISE, Barnett Newman

THE PROMISE, Barnett Newman

Number 17 di  Jackson Pollock, olio, smalto e vernice di alluminio al bordo (1950)

NUMBER 17, Jackson Pollock

NUMBER 17, Jackson Pollock

The Beach di William Baziotes, olio su lino (1955)

William Baziotes

William Baziotes

THE BEACH, William Baziotes

THE BEACH, William Baziotes

The crest di Adolph Gottlieb, olio su tela (1959)

Adolph Gottlieb

Adolph Gottlieb

THE CREST, Adolph Gottlieb

THE CREST, Adolph Gottlieb

Untitled di Clyfford Still , olio su tela (1945)

Clifford Still

Clifford Still

UNTITLED, Clyfford Still

UNTITLED, Clyfford Still

Collage n, 1 di Robert Motherwell,  olio e collage su carta (1959)

Robert Motherwell

Robert Motherwell

Collage n. 1, Robert Motherwell

Collage n. 1, Robert Motherwell

The Betrothal II di Arshile Gorky,  olio su tela (1947)

Arshile Gorky

Arshile Gorky

THE BETROTHAL II, Arshile Gorky

THE BETROTHAL II, Arshile Gorky

Jackson Pollock mentre dipinge

Jackson Pollock

“Non dipingo sul cavalletto, preferisco fissare le tele sul muro o sul pavimento, ho bisogno dell’opposizione che mi dà una superficie dura,  sul pavimento mi trovo più a mio agio,  mi sento più vicino al dipinto, quasi come fossi parte di lui, perché in questo modo posso camminarci attorno, lavorarci da tutti e quattro i lati ed essere letteralmente dentro al dipinto…”

 

 

Ti calerai nell’atmosfera sognante e tormentata,  che contraddistinse questi artisti, ma soprattutto nel loro contesto storico, artistico e culturale….

 

 


 

You can se vuoi lascia un commento, or trackback from your own site.

Se lo desideri lascia un commento

Powered by WordPress