L’ultima riga delle favole di Massimo Gramellini

Print Friendly, PDF & Email

 

Di questo libro per prima cosa mi ha colpito la copertina…

L'ultima riga delle favole, Massimo Gramellini

Il messaggio che mi ha trasmesso …

“Esci dalla gabbia e abbandonati liberamente ai tuoi sentimenti”

Il protagonista del romanzo è Tomàs che, a causa di alcune esperienze negative, non vuole innamorarsi e creare dei legami più profondi, per paura di  soffrire e quindi si atteggia a cinico e freddo…

Sembra allergico all’amore, infatti quando comincia ad essere attratto da una donna lui… starnutisce …

Tomàs crede poco in se stesso, subisce la vita …

Lui ha sempre odiato l’ultima riga delle favole…

la trova deludente per il suo senso di incompiuto…

E …vissero felici e contenti…

Tomàs avrebbe sempre voluto sapere che cosa succedeva ai personaggi dopo quella frase…

La storia comincia con un appuntamento mancato…

Tomàs deve incontrarsi con Arianna, che all’ultimo momento lo chiama per annullarlo, anticipandolo…

Per la delusione Tomàs va a passeggiare sulla spiaggia, cade in acqua e sta per annegare…

Il tempo si ferma e la sua anima passa in un universo parallelo…

Qui inizia il suo viaggio attraverso sè stesso…

 

Credo che questo romanzo si possa considerare una favola moderna sull’amore…
Non è molto facile da leggere, però credo che l’intento dello scrittore sia quello di stimolarci alla riflessione, di scavare in ognuno di noi per liberarci dalla nostra gabbia, esprimere liberamente i nostri sentimenti ed imparare finalmente ad amare…

Massimo Gramellini

 

Buona lettura…

 

 


 

 

You can se vuoi lascia un commento, or trackback from your own site.

Se lo desideri lascia un commento

Powered by WordPress